CAMPAGNA DI BOICOTTAGGIO CONTRO MARSHALL PET

L’allevamento Green Hill di Montichiari è di proprietà della multinazionale americana Marshall Bioresources. Oltre ad allevare beagle, meticci e furetti per i laboratori ha anche una divisione chiamata Marshall Pet Products, con la quale commercializza in tutto il mondo furetti da compagnia e prodotti di ogni tipo per il furetto.

Abbiamo deciso di lanciare una campagna di boicottaggio e pressione per fermare il business di Marshall Pet Products e l’arricchimento di una famiglia e un’azienda che lucrano da decenni sulla vivisezione.
Aiutaci e partecipa attivamente!

Marshall Farm e la vivisezione

Marshall Farm nasce nel 1939, creata da Gilman Marshall, come azienda allevatrice di furetti destinati alla vivisezione, specialmente nel campo dei vaccini. Il business si è allargato negli anni fino alla creazione di Marshall Bioresources, azienda multinazionale specializzata nell’allevamento e vendita di animali per i laboratori di vivisezione. Tra questi animali ci sono cani beagle, cani da caccia, furetti e mini-pigs (maiali in miniatura).
Nel 1962 comincia l’allevamento di cani beagle, di cui Marshall ha la più grande colonia del mondo e ha creato uno standard di razza. Gli allevamenti di beagle, oltre che Green Hill a Montichiari, sono a North Rose (NY, Usa) e in Cina. Uffici di MarshallBio sono presenti anche in Giappone, India, Corea.

Il volantino che invitiamo a distribuire in tutti i negozi e cliniche veterinarie della vostra città.

Marshall Pet Products: i furetti da compagnia

Dal 1983 la famiglia Marshall ha deciso di espandere i propri mercati entrando anche nella produzione di furetti come “pets”, vendendoli nei negozi in tutti gli Stati Uniti, Canada, Giappone. Anche in Europa e in Italia è possibile trovare furetti Marshall in alcuni negozi. E’ nata così la Marshall Pet Products, che è divenuta il più grande allevatore di furetti degli Stati Uniti.
I furetti Marshall sono molto conosciuti e in molti negozi di animali è possibile trovare prodotti come cibo, gabbie, guinzagli, giochi, shampoo e integratori prodotti da questa azienda.

Marshall Pet Products porta avanti la stessa logica della famiglia Marshall secondo la quale gli animali sono oggetti da riprodurre in serie e vendere per ricavarne profitto. La differenza è che si propongono a persone che probabilmente inorridirebbero di fronte al business della vivisezione di questa azienda.
Purtroppo è da notare anche come molti che si dicono amanti degli animali contribuiscono al commercio di questi ultimi, e quindi all’allevamento e all’esistenza di luoghi come Marshall. Gli animali non sono oggetti, non sono merce, non dovrebbero avere un prezzo. Sono individui la cui riproduzione non dovrebbe essere regolata da un mercato ma dai loro ritmi naturali. Questo è il punto di partenza da cui comincia la nostra critica agli allevamenti come Green Hill, Marshall e a qualunque forma di sfruttamento di altri esseri viventi.

Cosa puoi fare?

1) Non comprare mai animali. Gli animali sono individui, non oggetti in vendita. Invita chiunque conosci a non acquistare furetti (o altri animali), meglio adottare quelli bisognosi.

2) Diffondi il boicottaggio dei prodotti Marshall Pet. Porta i volantini in tutti i negozi per animali e tutte le cliniche veterinarie della tua città. Parla con tutte le persone che conosci che hanno un furetto.

3) Invita i negozianti della tua città a non vendere i prodotti Marshall Pet. Porta loro volantini e documentazione riguardanti questa azienda. Scarica il volantino da QUESTO LINK oppure richiedicene copie  scrivendo a ordini@fermaregreenhill.net

4)  Scrivi e telefona a CHIFA Srl, importatore ufficiale dei furetti Marshall in Italia. Chiedi che cessino i loro rapporti con un’azienda che ha a che fare con la vivisezione.

CHIFA srl, via Verdi 84, 21021 Angera (VA)
Telefono: 0331 932014
Fax: 0331 932510
e-mail:  info@chifa.it, chifasrl@tiscali.it

5) Contatta Marshall Pet e fai sapere cosa pensi del loro lavoro con i vivisettori.
Pagina FB: http://www.facebook.com/marshallferrets
Pagina MySpace: http://www.myspace.com/marshallpet
Mail: ferrets@marshallpet.com

6) Contatta i rivenditori online dei prodotti Marshall e chiedi loro di cessare i rapporti con questa azienda. In questo modo possiamo frenare il mercato italiano di Marshall Pet Products. Le seguenti aziende sono già state da noi contattate più volte, senza mai fornire alcuna risposta. E’ ora di pretenderla!

Distributori di prodotti Marshall Pet in Italia:

SUPERPETSHOP.IT
Sito di vendita online gestito dalla Parafarmasei srl

Parafarmasei s.r.l.
Via Conte Rosso 3, 10131 Torino
Fax: 011 0960008
Tel: 011 5618187

Mail: commerciale@SuperPetShop.it, hr@nxtr.it, info@parafarmasei.it, commerciale@parafarmasei.it
Form per contatti dal sito: http://www.superpetshop.it/contact_us.php

CIAM srl
Via Piemonte 4 – 63100 Ascoli Piceno
Tel: 0736.250484
Fax: 0736.257854
Mail: ciam@ciamanimali.it, petciam@ciamanimali.it
Fb CIAM: http://www.facebook.com/pages/Ciam-Animali/428554307181387
Fb CIAM FOR VET: http://www.facebook.com/Ciam4vet
Contatto dal sito: http://www.ciamanimali.com/contattaci

IL FURETTO 2
Via GORIZIA 83/f – TORINO
Tel: 011 5704007 |
Mail: dignoti@hotmail.it

 

LE SEGUENTI AZIENDE HANNO GIA TOLTO TUTTI I PRODOTTI MARSHALL  DAI LORO CATALOGHI ONLINE O DAI LORO NEGOZI:

ZOOPLUS – NUTRIPET – PETIDEA – PETNET – PACOPETSHOP – MONDOPETSHOP – ZOOMEGASTORE – CENTRO GIARDINAGGIO SAN FRUTTUOSO – AMICIPERILPELO

Aiutaci ad allungare questa lista!

 


Blocco e-mail per tutti i distributori Marshall:
commerciale@SuperPetShop.it, hr@nxtr.it, info@parafarmasei.it, commerciale@parafarmasei.it, info@chifa.it, chifasrl@tiscali.it,  ciam@ciamanimali.it, petciam@ciamanimali.it, dignoti@hotmail.it

Lettera tipo da inviare ai distributori di Prodotti Marshall:

Spett.le azienda,

L’americana  Marshall Farm è proprietaria del noto allevamento Green Hill, “fabbrica” di beagle destinati ai laboratori di vivisezione di tutta Europa.
La campagna del Coordinamento Fermare Green Hill ha sensibilizzato negli ultimi anni milioni di persone, facendo conoscere loro il dramma della vivisezione, con lo scopo di chiudere questo allevamento e di fermare questa tortura “silenziosa”.

Marshall Farm è un’azienda multinazionale specializzata nell’allevamento e nella vendita di cani e furetti per i laboratori di vivisezione. Marshall ha la più grande colonia di beagle da laboratorio di tutto il mondo, con allevamenti negli Stati Uniti, in Europa e in Cina. Gli animali che nascono dentro i loro stabilimenti e dentro Green Hill sono destinati ad esperimenti di qualunque tipo: inalazione forzata di sostanze fino alla morte, rottura delle zampe, ustioni, test cosmetici, test chimici, estrazione di denti per testare nuovi impianti odontoiatrici, operazioni chirurgiche senza anestesia. Tutto questo fino alla morte, all’autopsia, e al momento di gettare i loro cadaveri nella spazzatura. Questa è la vita di un animale da laboratorio.

Dal 1983 la famiglia Marshall ha deciso di espandere il proprio mercato allevando furetti come “pets”. Nasce così la Marshall Pet Products, ovvero il più grande allevamento di furetti degli Stati Uniti con annessi prodotti specifici.

Vi invito a reperire maggiori informazioni a questo link:  http://www.fermaregreenhill.net/wp/campagna-marshall-pet

E’ giunto il momento di boicottare tutti coloro che gravitano intorno a questa azienda della morte e iniziare ad informare le persone sul dramma della vivisezione. E’ importante capire che chi acquista o vende anche solo un prodotto Marshall è complice di questa vergogna.

Come distributori/sostenitori dei prodotti Marshall vi chiedo di cessare i rapporti con questa azienda; provvederò inoltre a divulgare il più possibile tale protesta affinché la gente inorridisca di fronte al business della vivisezione, un business che ogni anno manda al massacro milioni di animali innocenti.

Saluti

(nome)